I ragazzi di sessant'anni » Le Vostre Storie » Ora ho deciso di lottare veramente

Ora ho deciso di lottare veramente

Scrive Piera: Sono Piera, abito a Roma, ho 56 anni. Ho un diploma di ragioniera ma non per mia scelta purtroppo, io avrei voluto fare ben altro a suo tempo. Avevo la passione per le scienze e la matematica e il sogno di diventare medico ma una mentalità retrograda, per il solo fatto di essere donna me lo ha impedito nonostante il mio cervello fosse stato giudicato in grado di farlo egregiamente. Per iniziare a lavorare mi sono trasferita in una grande città come Roma con tanti sogni da realizzare e tante fiore giallosperanze per il mio futuro. Ho conosciuto mio marito.Un ragazzo della mia stessa età e ci siamo innamorati. Ho messo da parte i miei sogni, ho iniziato a lavorare e dopo qualche anno ci siamo sposati. Sono nati due splendidi figli. Ma dentro di me era sempre forte il desiderio di fare qualche cosa in più’ così mi sono buttata nel campo della moda vista anche la mia passione per tutto ciò che e’ bello e ricercato. Così ho ripreso a studiare e ho conseguito un diploma di stilista di alta moda, purtroppo ero già’ troppo grande per questo settore e per inseguire i miei sogni mi sarei dovuta trasferire in una grande città’ del nord o magari all’estero ma avevo una famiglia e non potevo abbandonarla. Però nel frattempo lavoravo, studiavo e provvedevo a loro. Ho provato a realizzare questo mio sogno a Roma insieme a due colleghi stilisti ma ancora una volta è stato solo un sogno e niente più. Però la vita ad un certo punto mi ha aperto una nuova finestra e ho ripreso a studiare ma per conseguire l’abilitazione come consulente del lavoro e ci sono riuscita solo con le mie forze ed anche con ottimi voti. E’ stata per me una grande soddisfazione quasi una rivincita verso quella laurea in medicina che tanto sognavo. Mi sentivo forte e sicura che questa volta avrei tirato fuori il meglio di me….ma ahime’ cosi’ non è stato nonostante ci abbia messo il cuore ma forse per quel tipo di mestiere non ci vuole cuore ma solo ed esclusivamente cervello ed io sono per entrambe le cose e così ancora una volta è andato tutto a farsi benedire. Poi però la vita ti chiude anche tutte le finestre. Quando pensi che in fondo tutto procede per il meglio anche se i sogni sono in un cassetto ti trovi a lottare con la malattia, di mio marito, anni di sofferenze e tantissimi problemi. Ti senti sola ma lotti con tutte le tue forze, ne vieni fuori, mio marito guarisce e riprende la sua vita ma con uno spirito diverso, sempre più’ egoista ed egocentrico ed ora sono io che lotto con il male, il male fisico e quello dell’anima. Il corpo si indebolisce, non ho la forza fisica e la mente e lo spirito vanno di pari passo……..lascio quello straccio di lavoro che mi è rimasto perché non ho più la forza di farlo, non mi dà più niente , mi sento sopraffatta. Ormai sono circa due anni, sono ancora malata fisicamente ma piano piano guarirò’. Ho capito che per guarire il corpo ho bisogno prima di guarire lo spirito e la mente ed e’ ciò che farò… non posso abbandonare i miei sogni perché loro sono la mia speranza e saranno la mia salvezza… ora voglio diventare naturopata e mi iscriverò ad una scuola, ora lo faccio solo per me, per guarire il mio corpo, la mia mente ed il mio spirito perché ho deciso di volermi bene.

Questa storia é pubblicata anche su Osservatorio Senior

    8 Comments

  1. rita
    2015/04/27 at 8:48

    Che tu possa avere tutto ciò che ti è stato negato dalla vita.
    Con affetto Rita.

    Rispondi
  2. Silvia Ghidinelli
    2015/04/27 at 17:02

    Coraggio Piera! Le tue non sono state sconfitte, ma desiderio di andare avanti, oltre! Le direzioni sono state le più diverse, ma ora forse, stai tornando in sintonia con la tua direzione iniziale, che era fare il medico. Naturopata è nel campo della salute; la tua salute ti conduce lì, e lì è in sintonia col tuo antico sogno. Auguri!

    Rispondi
  3. Spyros
    2015/04/30 at 7:27

    Ciao Piera
    forza e coraggio insegui i tuoi sogni.
    Io a 54 anni ho mollato tutto e sono andata a lavorare a Shanghai per tre anni poi Dubai a Maracaibo ora vivo e lavoro felicemente in Finlandia da 6 anni.
    Spyros

    Rispondi
    • MIRIAM
      2015/08/23 at 16:25

      Coraggio Piera
      C’è la farai ancora vedrai!
      Un abbraccio
      MIRIAM

  4. Piera
    2015/04/30 at 18:23

    Vi ringrazio tantissimo per i vostri commenti di affetto, solidarietà e speranza di cui faro’ tesoro in questo momento particolare della mia vita.
    Grazie !!!!!!!

    Rispondi
  5. Giusy
    2015/11/26 at 0:20

    Ciao Piera, come va? La tua storia mi ha commosso, sei una donna di buon cuore e meriti che i tuoi sogni possano davvero diventare realtà . Io sono Giusy, una giovane pensionata di Roma e mi piacerebbe fare la tua conoscenza, se vuoi mi puoi contattare la mia e-mail scorpius@tiscali.it, ciao cara, ti auguro ogni bene!

    Rispondi
  6. Daniela
    2016/04/22 at 10:17

    Ciao Piera ,
    Leggendo la tua lettera e i commenti , ho notato che risalgono ad un anno fa e mi domando
    come stai . Mi farebbe molto piacere avere tue notizie inquanto , oltre che donna , ammiro la tua tenacia e la tua forza d’animo . Spero di poterti leggere e spero che tu sia molto vicina al raggiungimento del tuo sogno . Un forte abbraccio Daniela Carla .

    Rispondi
  7. grazia
    2016/10/07 at 18:40

    Ciao Piera,
    solo ora ho letto la tua lettera e ti scrivo per sapere se sei riuscita a superare tutto. Traspare tutta la tua voglia di vivere, tutti i tuoi sogni e spero che tu li abbia realizzati. Negli anni ho molto letto sulla naturopatia e ti posso dire che è potente! Mi sono curata molto con l’omeopatia e i prodotti naturali e da qualche anno non mangio più carne (consapevolmente e ci sono arrivata gradualmente). Vivo nella tua città dove senz’altro avrai trovato una buona scuola, so che ce ne sono di serie, ma anche appoggiarsi a qualche buonissima erboristeria può essere utile per fare corsi o seminari in materia. Ti abbraccio e ti auguro ogni bene.

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>